6 C
Milano
mercoledì 12 dicembre 2018

Ultimi articoli pubblicati

Il caso del signor Fellini: l’esperienza di un mondo a metà

“È la storia di un uomo come ce ne sono tanti: la storia di un uomo giunto a un punto di ristagno, a un ingorgo totale che lo strozza. Io spero che dopo i primi cento metri lo spettatore dimentichi che Guido è un...

I Millennials e la menzogna della libertà: la libertà come non-scelta

“Se mescoli la salsa di pomodoro col purè di patate, non le puoi più separare dopo. È per sempre. Il fumo esce fuori dalle sigarette del papà, ma non ritorna mai dentro. Non possiamo tornare indietro. Ecco perché è così difficile scegliere. Bisogna fare...

A lezione dal professor Recalcati: “il desiderio non è una cosa semplice”

Vi siete mai chiesti che cosa c’entrino le stelle con i desideri? Un legame che risale agli antichi, come ogni storia suggestiva che si rispetti. Il termine latino de-siderio significa letteralmente “mancanza di stelle”, ovvero “avvertire la mancanza delle stelle”, la distanza, la lontananza...

Perché le favole finiscono quando il principe azzurro sposa la sua bella?

Già perché? Mi ha sempre lasciato una nota di curiosità la fine delle grandi fiabe: Cenerentola, La Bella Addormentata, Biancaneve, questo genere, ci siamo capiti. Al di là del fatto che da bambino ho desiderato che le fiabe, nella loro versione cinematografica, non finissero...

L’abito fa il monaco? Le funzioni socio-psicologiche degli abiti e del make up

Oggi parliamo di abiti! Gli affezionati lettori di Cultura Emotiva ricorderanno che avevamo già affrontato l’argomento, ma da un punto di vista psico-patologico (la “Sindrome da acquisto compulsivo”), qui invece direi che lo stile è molto più vicino a Tg2 Costume e Società... Voglio farvi...

Articoli recenti

Perché le favole finiscono quando il principe azzurro sposa la sua bella?

Già perché? Mi ha sempre lasciato una nota di curiosità la fine delle grandi fiabe: Cenerentola, La Bella Addormentata, Biancaneve, questo genere, ci siamo capiti. Al di là del fatto che da bambino ho desiderato che le fiabe, nella loro versione cinematografica, non finissero...

L’abito fa il monaco? Le funzioni socio-psicologiche degli abiti e del make up

Oggi parliamo di abiti! Gli affezionati lettori di Cultura Emotiva ricorderanno che avevamo già affrontato l’argomento, ma da un punto di vista psico-patologico (la “Sindrome da acquisto compulsivo”), qui invece direi che lo stile è molto più vicino a Tg2 Costume e Società... Voglio farvi...

Il valore terapeutico delle sostanze psichedeliche

Articolo di: Silvia Testa Le sostanze psichedeliche come LSD, funghi allucinogeni, psilocibina e mescalina sono rinomate per la loro capacità di alterare lo stato di coscienza, le capacità sensoriali, la percezione del tempo e dello spazio. Quando si assume uno psichedelico si ha il cosiddetto “trip”...

Creatività: è questione di stile (cognitivo)

Cos’è la creatività? Cosa rende una persona creativa? “Creatività significa semplicemente collegare cose. Quando chiedi a persone creative come hanno fatto qualcosa, si sentono quasi in colpa perché non l’hanno fatto realmente, hanno solo visto qualcosa e, dopo un po’, tutto gli è sembrato chiaro....