Dovevo raggiungere i ragazzi del tirocinio post lauream per fare i compiti con loro. Ma attorno a me le strade e il paesaggio erano tutti allagati. Vedevo solo acqua, un po’ grigia, da cui emergevano solo certi elementi: come tettucci delle auto e lampioni. E mi chiedevo come attraversare tutto ciò“.

“I had to join the guys I work with for my postgraduate internship to help them with their homeworks. But around me the streets and the landscape were all flooded. I could see only light gray water around me, from which only certain objects could emerge: like car roofs and streetlights. And I was wondering how to get through this“.

Illustrazione di – Anna Giulia Pricoco

Per conoscere di più dell’artista visita:

Pagina Instagram

CONDIVIDI
Articolo precedente“Guai se non fosse così” – Morelli e la femminilità
Articolo successivoDivenire
Hanno collaborato con noi
Hanno collaborato con noi: Davide Nale (articolista), Jessica Saggioro (articolista), Arianna Cubano (articolista), Fatima (graphic designer), Leonardo Malaguti (loghi), Federico Giacometti (video di presentazione del progetto), Lucrezia Pedranzini (articolista), Francesco Latini (articolista), Fabrizio Scarano (articolista), Silvia Testa (articolista), Valentina Fei (articolista), Arianna Coglio (articolista), Elvira De Simone (articolista)

ADESSO COSA PENSI?