Gufetto legato ad una catena alla mano di mia sorella che per scherzare me lo avvicinava al viso . Il gufo era molto serio e immobile, non aggressivo“.

There was a little owl chained to my sister’s hand. She leads the owl close to my face as a joke. The owl was still and calm, not aggressive“.

Illustrazione di – Claudia Talarico

CONDIVIDI
Articolo precedenteCalma fuga
Articolo successivoCum grano salis
Davide Parlato
Laureato con Lode in Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia presso l'Università di Milano-Bicocca, psicologo abilitato e attualmente in formazione come psicodiagnosta presso lo Studio Associato di Psicologia Clinica A.R.P. (Milano). Lavoro al momento nell'educativa scolastica e, come psicologo, con ragazzi con difficoltà scolastiche e disturbi specifici dell'apprendimento. Sono cofondatore del progetto Cultura Emotiva. Oltre alla Psicologia, all'Arte e alla Cultura sono un grande appassionato di musica: la chitarra, che suono da 9 anni, è un'importante parte della mia vita emotiva. Contatto: davide.parlato93@gmail.com

ADESSO COSA PENSI?