13 C
Milano
domenica 17 febbraio 2019
Cerca

insonnia - risultati di ricerca

Se non sei soddisfatto della ricerca, eseguine un'altra

Sonno e insonnia: l’importanza di dormire

"Ho dormito poco oggi"; "ultimamente faccio dei sogni strani"; "non trovo il tempo per dormire!" Di recente mi sono trovata spesso a discutere del sonno,...

ASMR: rilassamento profondo per stress, depressione e dolore cronico

Negli ultimi dieci-quindici anni si è diffusa a macchia d’olio sui social, in particolare attraverso YouTube, una pratica di rilassamento denominata ASMR, acronimo di...

Trattare la mania nell’approccio cognitivo-comportamentale

Il principale obiettivo della terapia cognitivo-comportamentale nei casi di mania è “prevenire la ricorrenza di questi stati attraverso il riconoscimento dei sintomi che segnano...

La memoria. Oltre a quello che vi insegnano a Psicologia Generale

Articolo di Francesco Latini   Per chi affronta la lunga ed accidentata strada per diventare psicologo (un po’ come quella affrontata dalla Compagnia ne “Il Signore...

Vincent van Gogh: Due scarpe sinistre. Il dolore all’origine dell’opera

29 luglio Era il 27 luglio 1980 quando, immerso tra i tormenti di uno dei suoi campi di grano ad Auvers-sur-Oise, Vincent van Gogh decise...

E tu come lavori? Heavy worker: work engaged VS workaholic

“Le cose che amo di più nella vita non costano nulla. È evidente che la risorsa più preziosa che tutti noi abbiamo è il...

Articoli recenti

Il più letto della settimana

Un tempo si credeva che il bambino alla nascita fosse una tabula rasa, senza coscienza, né conoscenza e che le basilari capacità cognitive venissero gradualmente a costituirsi nel corso dello sviluppo. Beata ingenuità! Le ricerche condotte a partire dagli anni ’60 del ‘900 iniziarono a delineare un ritratto diverso del neonato, ossia quello di un bambino che possiede già delle...