25.2 C
Milano
martedì 30 Giugno 2020
Cultura

Cultura

Cultura Emotiva Analisi psicologica di prodotti culturali, alla ricerca dell’Uomo dietro all’Opera

Il culto del feto: immaginario e fantasie intorno alla nascita

Cosa rappresentano i feti? Come mai l’immaginario che ci ruota intorno dovrebbe interessare ognuno di noi, anche i non addetti ai lavori, anche chi non ha né vuole figli? Cosa si smuove, di tanto profondo, parlandone? “Un giorno mi trovavo vicino a Tokyo in un...

Oh Freud, Freud… ma che sei tu, Freud? – Una recensione della serie firmata Netflix

Premessa: non ci sono dei veri spoiler, ma ho presentato, con il senno di poi, quella che secondo me è una delle letture che gli autori vogliono inviarci a dare alla serie, quindi, se volete essere totalmente scevri di chiavi di lettura altrui mentre...

L’ombra dell’oggetto: Psicoanalisi del conosciuto non pensato.

"L’ombra dell’oggetto, Psicoanalisi del conosciuto non pensato” è uno tra i più importanti libri di Christopher Bollas, originariamente pubblicato nel 1987 e recentemente ripubblicato da Cortina. Vai alla scheda del libro: http://www.raffaellocortina.it/scheda-libro/christopher-bollas/lombra-delloggetto-9788832850499-2854.html Bollas, psicoanalista britannico contemporaneo di spicco, umanista e sofisticato scrittore, sviscera all’interno del suo libro...

“Le nuove melanconie” secondo Massimo Recalcati

Da anni, parte dell’impegno scientifico di Massimo Recalcati è stato quello di rintracciare nel discorso sociale quali fossero i temi dominanti attraverso cui prendesse forma il malessere soggettivo. Si tratta cioè di ricostruire ed evidenziare i punti di collegamento che uniscono delle criticità costanti che...

Tomasello: quali caratteristiche ci rendono umani?

In che cosa siamo diversi dalle scimmie? Seduto nel mio studio su una poltrona da ufficio mi guardo attorno: sul tavolo il telefono, la sigaretta elettronica, alcuni biglietti da visita, il blocchetto delle ricevute e un libro. È “Diventare Umani”, di Michael Tomasello, edito...

“Flussi vitali tra Sé e Non-Sé” di Stefano Bolognini

Stefano Bolognini è medico, psichiatra, psicoanalista della Società Psicoanalitica Italiana, di cui è stato Presidente nel quadriennio 2009-2013. Dal 2013 al 2017 è stato il Presidente della International Psychoanalytical Association (IPA), primo italiano al vertice della più importante istituzione psicoanalitica del mondo fondata da...

David Le Breton, “Ridere: Antropologia dell’homo ridens”

Ridere, ridere sempre. È questo che dovrebbe essere assunto come imperativo categorico: ridere come fosse acqua fresca. Ma in cosa consiste questo gesto, o movimento, antico come l’uomo, imperituro come il mondo? Ce lo spiega David Le Breton nella sua ultima uscita “Ridere: Antropologia dell’homo...

La cura della gelosia secondo Robert L. Leahy

Siete tipi gelosi? A causa della gelosia, alcune delle vostre relazioni sono terminate all’improvviso? La gelosia vi ha fatto dire o fare cose di cui poi vi siete pentiti? “La gelosia è una passione indirizzata contro la minaccia del tradimento o dell’abbandono. È rabbia verso...

Joker: dramma e realtà

Joker è “Un'opera che non solo riscrive il confine tra cinecomic e cinema d’autore ma ipotizza come la violenza nasca da un cortocircuito sociale prima che interiore.” (Serena Nannelli) Chi bene, chi male, ne parlan tutti. C’è chi lo considera estremamente superficiale, e chi invece di...

Diventare consapevoli – una pratica di meditazione rivoluzionaria

Daniel J. Siegel, neurobiologo interpersonale, ci accompagna in un percorso esperienziale verso il perseguimento di un maggiore benessere, fisico e psicologico. Sostenuto da solidi contributi scientifici e da anni di esperienza sul campo, l’autore ha avuto modo di sviluppare una innovativa pratica di meditazione che...

Articoli recenti

“Guai se non fosse così” – Morelli e la femminilità

Due anni fa io e Vittorio abbiamo scritto due articoli riguardanti le dichiarazioni di Raffaele Morelli sul fatto che “in ogni donna...

Il più letto della settimana

C’è qualcosa di oscuro ed al contempo eloquente nelle condotte autolesive delle adolescenti (troviamo più frequentemente questo comportamento nelle giovani ragazze). In alcuni casi, i più frequenti, si trova una relazione con molestie gravi o abusi subiti nel corso dell’infanzia e questo bisogno di ferire il corpo sembra testimoniare e far rivivere un bisogno di controllo del dolore sul corpo,...