23 C
Milano
lunedì 22 luglio 2019
Cultura

Cultura

Cultura Emotiva Analisi psicologica di prodotti culturali, alla ricerca dell’Uomo dietro all’Opera

Complessità e Psicoterapia – La terapia familiare e la Scuola di Milano

"Complessità e psicoterapia” è un libro variegato e multicolore, che si propone di raccontare le sfide e le evoluzioni dell'approccio della terapia familiare secondo la scuola di Milano. Qui il link per la scheda del libro: http://www.raffaellocortina.it/scheda-libro/autori-vari/complessita-e-psicoterapia-9788832850949-2969.html Si ha subito la sensazione che il libro voglia andare...

“Il riconoscimento reciproco. L’intersoggettività e il terzo” di Jessica Benjamin.

Questo libro è il frutto di vent’anni di lavoro, lo troverete scritto nella prima riga dei “Ringraziamenti”. Mi piace premetterlo perché mi sembra importante ricordare che parliamo del frutto di due decenni di studio, di confronti con altre persone, di pratica clinica, esperienze di...

“Piacere e colpire. La società della seduzione” di Gilles Lipovetsky

Sedurre ha quindi una doppia anima: da un lato è un meccanismo che porta all’incontro, al legame, all’attrazione reciproca e al desiderio, dall’altro lato è fonte di pericolosità, attorniato da un alone nocivo di mistero.Sedurre, dal latino sedŭcere, formato da  se (ossia “a parte,...

“Il disagio del narcisismo” secondo Glen Gabbard

Anzitutto tanti pazienti con disturbi narcisistici sono infelici. Spesso nella loro vita c’è molta disperazione, e non ne fanno mistero. Sembra che non riescano a trovare ciò che cercano. Per lo più, anzi, non sanno nemmeno con certezza cosa sperano di trovare (p. 15). Lo...

I ‘demoni’ di Bird Box e Split. Quando smetterà il cinema di stigmatizzare la malattia mentale?

Misteriose entità inducono al suicidio chi le vede, con l’eccezione di alcuni individui, ‘pazzi’ che possono ‘ammirarle’ senza conseguenze. Questa è in breve la premessa di Bird Box, nuovo e acclamato film targato Netflix, che sta facendo molto parlare di sé non solo per essere...

Eyes Wide Shut – La relazione come teatro del transfert

A pochi giorni dall’anniversario della morte del grande regista Stanley Kubrick, mi è capitato di rivedere il finale di uno dei suoi film più imponenti sia dal punto di vista filmico che speculativo: Eyes Wide Shut. L’opera mi è parsa particolarmente efficace nel tentativo...

“Il mistero del linguaggio” di Noam Chomsky

“Il mistero del linguaggio” è un libro solo apparentemente breve, centotredici pagine esclusa bibliografia, che raccoglie alcuni recenti contributi di Noam Chosmky, il (quasi) incontrastato re della linguistica moderna, quando non critico radicale delle attuali strutture di potere politico e finanziario. Quando il giovanissimo Noam...

Marina Abramovic: l’arte che ci restituisce il tempo

Prima riflessione: l’arte. Possiamo pensare che l’arte sia indissolubilmente connessa alla psicologia: che possa essere letta come il frutto di un’analisi della società in cui si vive e del modo in cui le persone si rapportano alla società stessa. Seconda riflessione: l’epoca in cui siamo. Pare innegabile...

Il caso del signor Fellini: l’esperienza di un mondo a metà

“È la storia di un uomo come ce ne sono tanti: la storia di un uomo giunto a un punto di ristagno, a un ingorgo totale che lo strozza. Io spero che dopo i primi cento metri lo spettatore dimentichi che Guido è un...

l’arte di essere fragili: come un Amico può salvarti la vita

Succede così, è mentre stai facendo qualcosa di assolutamente banale e routinario che fai un incontro speciale. Che sia una persona, una situazione o una cosa, poco importa. A me è successo con un libro. Ero in stazione - luogo prediletto per incontri insoliti -...

Articoli recenti

La normalità del male secondo Isabella Merzagora

  “Perché interi popoli o comunque migliaia, centinaia di migliaia di persone possano rendersi responsabili di massacri e poi tornare alla loro normalità?”  Questa è la...

Il più letto della settimana

Si sente spesso dire dei benefici della musica: ascoltarla e eseguirla fa bene all’animo umano, stimola la creatività, competenze e tecnica, è un mezzo di espressione e comunicazione, può avere finalità terapeutiche e può addirittura modificare la connettività cerebrale e i meccanismi neurali. Mi è capitato di leggere dei dubbi di alcuni genitori proprio riguardo la musica: “Mio figlio è...