29.2 C
Milano
venerdì 10 agosto 2018
Autori Scritto da Arianna Coglio

Arianna Coglio

Arianna Coglio
12 ARTICOLI 0 COMMENTI
Dott.ssa in Scienze e tecniche psicologiche con 110/110 presso l’Università Cattolica di Milano, proseguo gli studi con la Laurea Magistrale in Psicologia per le Organizzazioni. Nel 2016 ho frequentato un semestre accademico negli Stati Uniti (Wilmington-NC), durante il quale ho partecipato ad un tirocinio presso la clinica neuropsicologica “Cape Fear Clinic” con il Dr. Puente (presidente in carica dell’APA) e sono entrata nella Honors Society universitaria. Per passione ho completato un diploma in Naturopatia con specializzazione in Reflessologia Plantare, presso il centro Accademia Sol di Gallarate (VA), iscrivendomi al registro SIAF per gli operatori olistici. Nel 2015 ho avuto la fortuna di seguire un progetto di volontariato in Etiopia in una scuola primaria, dove mi sono occupata del doposcuola. Un caloroso abbraccio a tutti i lettori di Cultura Emotiva! Contatti: ariannacoglio@libero.it

CANDIDATURA ESITO NEGATIVO: è un fallimento?

Sicuramente sarà capitato a qualcuno di voi di partecipare ad un iter di selezione per un posto di lavoro in azienda, magari per quella dei vostri sogni, dove l’idea di esserne parte vi fa...

Esperienza all’estero: passata per sempre o sempre presente? 

“Amicizie, ricordi, parti della nostra vita da tenere vive” Se penso alla mia esperienza all’estero penso a questo. … tenendole vive si tiene viva anche la parte di noi che abbiamo scoperto lì Dedico questo scritto a...

E TU, TI FAI INFLUENZARE DALLA PUBBLICITA’ ?

“A me la marca non interessa, non compro cose firmate. Sono interessata unicamente al prodotto e compro solo quello che mi serve. Non mi faccio certo manipolare dalla pubblicità!” Quanti si identificano in questa affermazione? A...

Quanto sei felice? Quanto sei triste? Mille sfumature

Sei felice o sei triste? Forse è meglio chiedere: quanto sei felice? Quanto sei triste?   La nostra società è decisamente più incline a raccontare, spiegare, diffondere e pubblicizzare quei concetti e quegli eventi che più direttamente...

Incinta? Come conciliare maternità e lavoro?

Con la precarietà dei posti di lavoro e la disoccupazione che caratterizzano i nostri giorni, la maternità in azienda assume un rilievo eccezionale, che influenza molti soggetti, in primis la donna e il bambino,...

Il perdono come scelta e processo consapevole

“Il perdono è memoria selettiva, una decisione consapevole di concentrarsi sull’amore e lasciare andare il resto” (Marianne Williamson) Per approfondire il tema del perdono, partiremo dal significato della parola Offesa, per poi focalizzarci sul ruolo della...

La pace? Perchè non chiedere alla psicologia?

Quanto l’individuo può influenzare il contesto in cui vive? Quanto la pace dipende dal benessere di ogni uomo? John Lennon nel 1971 intonava con speranza nella canzone Imagine un futuro senza guerra, senza conflitti: “Imagine...

IL SINTOMO: UNA VIA DI FUGA E UN FILO PER TORNARE ALLA MATASSA

Alcune persone, ad un certo punto della loro vita, si trovano di fronte ad un problema, un disturbo, un qualcosa che turba: il Sintomo. Ho deciso di scrivere il Sintomo con la S maiuscola...

E tu come lavori? Heavy worker: work engaged VS workaholic

“Le cose che amo di più nella vita non costano nulla. È evidente che la risorsa più preziosa che tutti noi abbiamo è il tempo!” – La maggior parte della gente, se ha due settimane...

E TU VACCINERESTI TUO FIGLIO?

Genitori di fronte ad opinioni polarizzate devono prendere una decisione di grande responsabilità. C'è chi è completamente in disaccordo e chi ritiene le vaccinazioni strettamente necessarie. Ci sono esperti a favore ed altri meno. Prendo...

Articoli recenti

Il più letto della settimana

“Chi non conosce il suo limite tema il destino” Aforismi, Aristotele,  IV a.C.   Abbiamo distrutto lo stereotipo della famiglia formata da moglie, marito e pargoli. Non siamo più soggiogati dalla legge della morale che ha bussato alla porta dei nostri nonni e ha toccato le spalle dei nostri genitori quando avevano la nostra età. La legge, intesa come norma, non è...