10.3 C
Milano
martedì 24 marzo 2020
Autori Scritto da Elisa Ginanneschi

Elisa Ginanneschi

Elisa Ginanneschi
13 ARTICOLI 1 COMMENTI
Cresciuta in un piccolo paesino, ma con grandi sogni per la testa. Le coordinate che da sempre danno direzione ai miei obiettivi sono quelle che chiamo le "Due P": Poesia e Psicologia. Mi sono laureata in Psicologia Clinica alla Sapienza di Roma con 110 e lode con una tesi dal titolo "L'accoglienza dei soggetti transgender nel contesto sanitario". Durante il corso di laurea magistrale ho svolto il Percorso d'Eccellenza occupandomi di plusdotazione, in particolare dell'influenza dello stile genitoriale sulle caratteristiche di sviluppo dei bambini plusdotati. Attualmente frequento l'Istituto di Sessuologia Clinica di Roma per diventare consulente sessuale e svolgerò un tirocinio presso l'Istituto di Ricerca in Sessuologia Clinica. Sostenitrice dei diritti LGBTQI+, appassionata lettrice dei segnali dell'animo umano. Ho pubblicato diverse raccolte di poesia, dal titolo: Arcano Verbo, Carne e spirito, Suppliche mondane, Dieci a mezzanotte, Liriche di luce e D'estro e d'arsura. Contatti: elisaginanneschi11@gmail.com

Coronavirus e amore a distanza: il forzato e la forza

Abbiamo già parlato dell’importanza di questo momento cruciale, seppur complicato e difficile da affrontare, per poterci dedicare ai nostri cari e al nostro partner (link al precedente articolo). Oggi vogliamo parlare di tutte quelle persone...

A un metro di distanza: l’importanza del contatto

Spesso il cambiamento spaventa, e a ragione. Stiamo tutti sperimentando un periodo difficile – surreale quasi – che ci impedisce di vivere sonni tranquilli. Ad oggi sono 10.590 (dati del 11/03/2020) le persone contagiate per...

David Le Breton, “Ridere: Antropologia dell’homo ridens”

Ridere, ridere sempre. È questo che dovrebbe essere assunto come imperativo categorico: ridere come fosse acqua fresca. Ma in cosa consiste questo gesto, o movimento, antico come l’uomo, imperituro come il mondo? Ce lo spiega...

Sex toys: fra piacere e anonimato

Il sesso è un gioco serio in cui si apprende divertendosi, che sia da soli o in coppia. Checché se ne dica, lo sviluppo sessuale ha inizio fin dal periodo gestazionale per poi proseguire durante...

“Erotismo e aggressività nei disturbi gravi di personalità” di Otto Kernberg

Ad Otto Kernberg è stato conferito il merito di essere conosciuto come il grande sistematizzatore della Psicoanalisi (Mitchell & Black, 1995): il suo obiettivo è stato quello di integrare in modo coerente i principali...

Pubertà femminile precoce: la donna-bambina e i suoi risvolti

Come è noto, la pubertà rappresenta una tappa fondamentale per lo sviluppo sessuale sia maschile che femminile. Durante questa fase “alcune modificazioni neuroendocrine e metaboliche provocano cambiamenti somatici e comportamentali determinanti per l’acquisizione di...

Specchi nel cervello: Rizzolatti e la comprensione dell’altro

La mente è meravigliosa mi sembra la frase più adeguata nonché imprescindibile con cui aprire la recensione del presente libro, nel quale molte delle idee e dei dati inseriti rappresentano l’esito di anni di...

Semenarca o prima eiaculazione maschile: cos’è e perché non se ne parla

Il menarca femminile, evento che dà inizio alla possibilità di procreazione da parte della donna, rappresenta un avvenimento noto e culturalmente denso di significati: viene infatti spesso comunicato alle famiglie o alle persone di...

Masturbazione femminile: fra mito e realtà

Molti la conoscono, pochi (o poche) ne parlano. La masturbazione femminile non è soltanto un fenomeno fisiologico fondamentale della vita sessuale, ma un dato di fatto, una piacevole attività dagli importanti benefici dal punto...

Il tempo vissuto durante la perdita dell’amato (Seconda Parte)

Parte I Parte II Le memorie antiche di giorni più lieti richiedono, per essere integrate egosintonicamente e quindi superate ed integrate, una metamorfosi o revisione che ne permetta la totale accettazione, la quale possa essere intesa...

Articoli recenti

Il più letto della settimana

Guardando al decennio che si è appena concluso, viene pensare che la bellezza abbia dominato la scena, dato lo spopolare di modi sempre più efficienti di presentare un’immagine di noi stessi attraente, accattivante e a prova di profile pic con centinaia di like. In realtà, la bellezza a cui Dostoevskij si riferiva nella sua celeberrima citazione tratta da “L’Idiota” e...