12.8 C
Milano
mercoledì 10 aprile 2019
Autori Scritto da Vittorio Arrigoni

Vittorio Arrigoni

Vittorio Arrigoni
23 ARTICOLI 17 COMMENTI
Laureato in Psicologia Clinica presso l’Università di Milano Biccocca, ho ideato il format di Cultura Emotiva e ne sono il cofondatore. Ho scritto e pubblicato una tesi sul tema delle relazioni poliamorose, pratico meditazione Vipassana e ho conseguito un diploma sulla “Mindfulness in Relazione” secondo il metodo del Karuna Institute (UK) sotto la supervisione di Anne Overzee e Deirdre Gordon. Collaboro inoltre da settembre 2016 come volontario presso l’Associazione Mudita di Milano, all’interno della quale sto approfondendo le mie competenze nel settore della mindfulness contemplativa. Dopo aver svolto a Nicosia (Cipro) il mio programma Erasmus+ presso l’University of Cyprus (UCY), ho svolto il tirocinio pre-laurea presso la Casa Circondariale di Monza nell'ambito della prevenzione del suicidio e dell'autolesionismo, e su quest'ultimo argomento ho sviluppato la mia tesi magistrale. Ad oggi lavoro come tirocinante presso la Fondazione Rosa dei Venti Onlus, CT che si occupa del trattamento di adolescenti con disturbi della personalità. Il mio prossimo obiettivo è quello di diventare uno psicoterapeuta Cognitivo Costruttivista Relazionale. Contatti: v.arrigoni6@campus.unimib.it

L’ansia in amore – Come dare ascolto all’ansia

Buongiorno, Ho letto questo articolo e mi sono sentita compresa. questo testo mi sembra metta a fuoco una realtà importante meglio di altre considerazioni. Se ci fosse modo di contattare chi l’ha scritto o...

ASMR e Mindfulness: equilibrare la mente e il corpo

Recentemente mi è capitato di addentrarmi nel mondo dell’ASMR, in merito al quale ho scritto un articolo, ed essendo anche un praticante di mindfulness mi sono domandato se vi fossero delle somiglianze tra questi...

Il mio battesimo: dare un senso ad un’aggressione subita in comunità

Era da poche settimane che avevo iniziato il tirocinio in Comunità Terapeutica per adolescenti. Quel giorno rimasi da solo coi ragazzi mentre gli operatori erano impegnati durante le riunioni di cambio turno. Poco prima che...

ASMR: rilassamento profondo per stress, depressione e dolore cronico

Negli ultimi dieci-quindici anni si è diffusa a macchia d’olio sui social, in particolare attraverso YouTube, una pratica di rilassamento denominata ASMR, acronimo di Autonomous Sensory Meridian Response, termine senza alcuna pregnanza scientifica coniato...

Self-injury in carcere: motivazioni e trattamenti

In un articolo precedente, abbiamo definito quelle che sono le componenti socio ambientali e socio-demografiche del fenomeno dell’autolesionismo, inteso come self-injury, nel contesto carcerario. Ora possiamo introdurre il tema delle comorbilità, ovvero quali disordini...

Autolesionismo: il carcere è un fattore di rischio

Parlare di Autolesionismo in carcere è importante in quanto si tratta di un argomento molto innovativo e di una certa urgenza, considerando che un detenuto su 10 ha posto in essere un comportamento autolesivo...

Trattare la depressione maggiore e moderata

Nella terapia cognitivo-comportamentale (Cognitive-behavioral therapy – CBT) intervenire sulla depressione significa operare su tre specifici aspetti: disperazione e suicidarietà, bassa autostima e scarse energie (Wright, Turkington, Kingdon & Basco, 2009). Quando si sviluppa un disturbo...

Trattare la mania nell’approccio cognitivo-comportamentale

Il principale obiettivo della terapia cognitivo-comportamentale nei casi di mania è “prevenire la ricorrenza di questi stati attraverso il riconoscimento dei sintomi che segnano l’ergersi del disturbo e sviluppare degli interventi rapidi che possano...

Disturbo Borderline e prospettiva evoluzionista. Il contributo di Giovanni Liotti

Ci ha lasciato pochi giorni fa uno dei più importanti esponenti del cognitivismo italiano. Giovanni Liotti, psichiatra e psicoterapeuta, è principalmente ricordato per i contributi apportati allo sviluppo dell’approccio cognitivo-costruttivista e cognitivo-evoluzionista. Vogliamo omaggiarlo presentando...

Disturbo bipolare. Normalizzare ed educare nell’approccio cognitivo-comportamentale

L’alleanza terapeutica è un fattore di primaria importanza nel trattamento del Disturbo Bipolare, considerando l’elevata oscillazione dell’umore nella quale si alternano stati depressivi a crisi maniacali, in cui il soggetto si percepisce grandioso o...

Articoli recenti

Il più letto della settimana

Parte I Ogni esperienza psicologica si ricollega al modo di percepire ed abitare il proprio tempo, in quanto passato, presente e futuro sono “dimensioni dell’anima, e continuamente sconfinano l’una nell’altra” (Borgna, E., 2015, p.20). Questo tempo dell’Io, sofferto e talvolta ignorato, si riversa nel fulcro della quotidianità, ove la corsa delle lancette viene ad assumere un riferimento puramente formale, orientando la...